Il settore giovanile della Cerretese alla grande al giro di boa

Girone di andata concluso per la maggior parte delle categorie giovanili e allora vediamo come si stanno comportando le nostre squadre.

In testa al proprio girone troviamo l’Under 18 Paimex di Alessandra Pellegrini, in virtù di quattro vittorie ed una sola sconfitta: si tratta di un girone molto equilibrato con insidie ad ogni partita ma che la squadra ha affrontato con sempre più convinzione nonostante una lunga serie di infortuni, che dovrebbe essersi risolta.

L’Under 16 Prime 365 di Gaetano Capasso (in foto) ha chiuso al momentaneo secondo posto con tre vittorie molto agevoli e la sconfitta di Montelupo molto più combattuta di quanto dica il 3-0 finale: tra un paio di settimane a Cerreto le nostre ragazze proveranno a ribaltare il risultato e a conquistare il primo posto. Ricordiamo che si qualificano per i playoff le prime 3 squadre di ogni girone.

L’Under 16 Verde di Sara Silvestri ha iniziato e chiuso il girone con una vittoria, con tre sconfitte nel mezzo di cui una con qualche rimpianto al tiebreak in casa del Chianti Volley che rappresenta l’avversario diretto per la qualificazione ai playoff visto che Scandicci ed Empoli sembrano irraggiungibili: sicuramente le nostre ragazze, la squadra più giovane anagraficamente delle tre Under 16, hanno le carte in regola per provarci.

Bene anche l’Under 16 Bianca Sportface di Alessandra Pellegrini che si è inchinata solo allo strapotere di Scandicci, vincendo le restanti 4 gare senza grossi patemi e con la qualificazione ai playoff che sembra molto probabile.

Tre squadre Under 16, tutte e tre molto competitive, due quasi certe del passaggio ai playoff ed una che se la giocherà a viso aperto testimoniano la bontà del lavoro dei tre gruppi e della scelta societaria di inizio anno di creare tre gruppi squadra omogenei (mescolando le bimbe del 2007 con quelle del 2008) che permettessero un alto livello degli allenamenti ai tre coach che stanno svolgendo un ottimo lavoro.

L’Under 14 Berti Informatica di Gaetano Capasso è ancora in cerca della prima vittoria: dopo aver sofferto l’impatto con l’alta qualità del Girone Eccellenza perdendo un po’ di fiducia e sicurezza nei propri mezzi, nell’ultima partita la squadra ha mostrato quella voglia e convinzione che ci fa ben sperare in vista del girone di ritorno in cui siamo sicuri darà filo da torcere a tutte le altre “corazzate” presenti nel girone, girone che comunque vada servirà alle bimbe per fare un’esperienza di alto livello, meritata sul campo dopo la bella cavalcata nel campionato Under 13 della scorsa stagione.

Si conferma un bel gruppo, omogeneo e compatto l’Under 13 Coop di Chiara Bagnoli che ha fin qua vinto 3-0 le tre gare disputate mostrando una buona maturità e lasciando al minimo pause e cali di concentrazione: una squadra che pensiamo potrà dire la propria su ogni campo anche nelle fasi avanzate del campionato.

Ancora ferma ai blocchi di partenza l’Under 12 Scatolificio Brogi di Alessandra Pellegrini ed Asia Maccari che è vicina all’esordio che avverrà il 4 dicembre (calendario e gironi ancora non disponibili).

Riassumendo, non possiamo che essere soddisfatti dall’andamento del settore giovanile che si sta confermando sempre di più nella fascia medio-alta del comitato territoriale, nonostante la presenza di società con disponibilità e bacini di utenza enormemente superiori ai nostri: tutto questo non ci spaventa anzi ci stimola a fare sempre di più e meglio.