Ricerca per:

Prima Divisione sempre a gonfie vele

Ca.Ma. Cerretese Pallavolo – Robur Scandicci 3-0 (25-9, 25-20, 25-14)

Continuano a volare a punteggio pieno le ragazze di Marco Angiolini e Chiara Bagnoli: partita molto complicata sulla carta contro la Robur terza in classifica ma che le nostre ragazze hanno interpretato molto bene, tranne una piccola pausa ad inizio secondo set.

Le parole del coach “Partita divisa in tre fasi distinte dalla capacità delle nostre ragazze di lavorare sui dettagli: benissimo nel primo e nel terzo set, meno bene nel secondo. L’avversario sulla carta si presentava ostico ma quando siamo riusciti a far bene tante piccole cose alla fine siamo riusciti a non farle giocare mentre quando abbiamo messo troppa leggerezza e troppa poca attenzione le cose si sono complicate.”

Da segnalare l’esordio di Benedetta Salucci, da poco entrata a far parte del roster: una ragazza che ci darà una grande mano nel proseguimento del campionato.

La squadra rimane appaiata in vetta insieme a Montelupo, unica altra squadra imbattuta nel girone e sarà attesa sabato da un’altra trasferta complicata, sul campo di Santa Maria a Pignone terza in classifica.

La Prima Divisione Ca.Ma. cala il pokerissimo

Carpe Diem – Cerretese Ca.Ma. 1-3 (17-25, 26-24, 17-25, 13-25)

La Prima Divisione di Marco Angiolini e Chiara Bagnoli continua a vincere e a mantenere il primato, anche nella non facile trasferta di Rignano, ospite di una squadra reduce da due vittorie casalinghe per 3-0 e che si è dimostrata avversario coriaceo. Anche in questa partita la squadra si è mostrata lontana dalla miglior condizione fisica, ma questo non ha fatto venire meno lo spirito combattivo e la voglia di portare a casa il risultato nonostante alcune indisponibilità.

Il commento di Coach Angiolini:

Una vittoria sicuramente non facile sul campo del Carpe Diem, una formazione molto combattiva, che ha dato del filo da torcere alle nostre ragazze, soprattutto con una ottima chiusura a muro ed una buona difesa. Forse più impegnativa di quello che dicono i punteggi del primo, terzo e quarto set, vinti soprattutto per una differenza in battuta/ricezione. La battuta ha messo talvolta in difficoltà le avversarie.

Da segnalare l’ottima prestazione di Martina Benassai al vero esordio da centrale, ruolo in cui si trova impegnata quest’anno. Un’ottima prestazione in battuta e difesa, e le prime azioni che cominciano a vedere un buon risultato in prima linea. Ovviamente c’è margine di miglioramento. Brava Martina per la passione che ci metti, la dedizione e lo spirito di sacrificio per l’obiettivo comune che condividi con la tua squadra.

Prossimo appuntamento, da non perdere, sabato 19 a Cerreto contro Robur Scandicci, il primo vero scontro diretto per cui servirà tutto il tifo possibile… vi aspettiamo al palazzetto ore 21!

Il settore giovanile della Cerretese alla grande al giro di boa

Girone di andata concluso per la maggior parte delle categorie giovanili e allora vediamo come si stanno comportando le nostre squadre.

In testa al proprio girone troviamo l’Under 18 Paimex di Alessandra Pellegrini, in virtù di quattro vittorie ed una sola sconfitta: si tratta di un girone molto equilibrato con insidie ad ogni partita ma che la squadra ha affrontato con sempre più convinzione nonostante una lunga serie di infortuni, che dovrebbe essersi risolta.

L’Under 16 Prime 365 di Gaetano Capasso (in foto) ha chiuso al momentaneo secondo posto con tre vittorie molto agevoli e la sconfitta di Montelupo molto più combattuta di quanto dica il 3-0 finale: tra un paio di settimane a Cerreto le nostre ragazze proveranno a ribaltare il risultato e a conquistare il primo posto. Ricordiamo che si qualificano per i playoff le prime 3 squadre di ogni girone.

L’Under 16 Verde di Sara Silvestri ha iniziato e chiuso il girone con una vittoria, con tre sconfitte nel mezzo di cui una con qualche rimpianto al tiebreak in casa del Chianti Volley che rappresenta l’avversario diretto per la qualificazione ai playoff visto che Scandicci ed Empoli sembrano irraggiungibili: sicuramente le nostre ragazze, la squadra più giovane anagraficamente delle tre Under 16, hanno le carte in regola per provarci.

Bene anche l’Under 16 Bianca Sportface di Alessandra Pellegrini che si è inchinata solo allo strapotere di Scandicci, vincendo le restanti 4 gare senza grossi patemi e con la qualificazione ai playoff che sembra molto probabile.

Tre squadre Under 16, tutte e tre molto competitive, due quasi certe del passaggio ai playoff ed una che se la giocherà a viso aperto testimoniano la bontà del lavoro dei tre gruppi e della scelta societaria di inizio anno di creare tre gruppi squadra omogenei (mescolando le bimbe del 2007 con quelle del 2008) che permettessero un alto livello degli allenamenti ai tre coach che stanno svolgendo un ottimo lavoro.

L’Under 14 Berti Informatica di Gaetano Capasso è ancora in cerca della prima vittoria: dopo aver sofferto l’impatto con l’alta qualità del Girone Eccellenza perdendo un po’ di fiducia e sicurezza nei propri mezzi, nell’ultima partita la squadra ha mostrato quella voglia e convinzione che ci fa ben sperare in vista del girone di ritorno in cui siamo sicuri darà filo da torcere a tutte le altre “corazzate” presenti nel girone, girone che comunque vada servirà alle bimbe per fare un’esperienza di alto livello, meritata sul campo dopo la bella cavalcata nel campionato Under 13 della scorsa stagione.

Si conferma un bel gruppo, omogeneo e compatto l’Under 13 Coop di Chiara Bagnoli che ha fin qua vinto 3-0 le tre gare disputate mostrando una buona maturità e lasciando al minimo pause e cali di concentrazione: una squadra che pensiamo potrà dire la propria su ogni campo anche nelle fasi avanzate del campionato.

Ancora ferma ai blocchi di partenza l’Under 12 Scatolificio Brogi di Alessandra Pellegrini ed Asia Maccari che è vicina all’esordio che avverrà il 4 dicembre (calendario e gironi ancora non disponibili).

Riassumendo, non possiamo che essere soddisfatti dall’andamento del settore giovanile che si sta confermando sempre di più nella fascia medio-alta del comitato territoriale, nonostante la presenza di società con disponibilità e bacini di utenza enormemente superiori ai nostri: tutto questo non ci spaventa anzi ci stimola a fare sempre di più e meglio.

Altri tre punti d’oro per la Prima Divisione Ca.Ma.

Cerretese Ca.Ma. – Pvp Volley Viaccia 3-1 (25-27 25-16 25-23 25-19)

Tre punti davvero preziosi per la Prima Divisione di Marco Angiolini e Chiara Bagnoli, che perde il primo set stagionale ma non il “vizio” di portare a casa tre punti contro un avversario ostico e “contro” una condizione fisica ancora lontano dall’ottimale: c’è stato bisogno dell’apporto di tutte le atlete a referto per avere ragione delle coriacee avversarie.

Questo il commento di Coach Angiolini:

“Sicuramente non è stata la nostra miglior partita. E l’avversario è stato impegnativo.

La vittoria è stata comunque molto più importante delle altre, perché abbiamo dimostrato che anche con alcuni giri a vuoto, siamo riusciti a rimanere concentrati sui palloni successivi, per raggiungere l’obiettivo. Siamo riusciti a cambiare anche qualche tipo di pallone, che dimostra che siamo attivi.

Abbiamo dimostrato di riuscire a recuperare giocatori durante la partita giocatori che stavano facendo troppi errori, ma che invece sono rivelati importantissimi nella fase finale.

Abbiamo dimostrato che anche giocatori partiti dalla panchina, alcuni non al 100% della condizione, riescono ad entrare in campo portando il proprio contributo all’obiettivo della partita.

Godiamoci questo successo, ma teniamo presente che solo il sacrificio e la fatica, la costanza e la testardaggine di voler cercare un miglioramento ogni volta che siamo in palestra, rappresentano l’unica strada che potrebbe portarci da qualche parte.”

Prossimo appuntamento Sabato 12 in casa del Carpe Diem, reduce da due nette vittorie casalinghe e che sicuramente attende col coltello tra i denti la capolista Cerretese.